ODONTOIATRIA

L’Odontoiatria è il ramo della Medicina che studia le patologie di bocca e denti e il loro trattamento (medico, chirurgico, protesico).
Essa si articola in numerose branche, discipline e servizi.

Le principali branche dell’Odontoiatria sono:

Chirurgia orale
Conservativa
Endodonzia
Gnatologia
Igiene e Prevenzione
Implantologia
Odontoiatria Legale
Ortodonzia
Parodontologia
Pedodonzia
Protesi fissa
Protesi mobile
Sbiancamento professionale dei denti
Russamento (Roncopatie)

Ortodonzia:

prevenzione e correzione della posizione errata dei denti nel bambino e nell’adulto, tramite dispositivi mobili o fissi.

Conservativa:

otturazione o ricostruzione di denti cariati o fratturati, correzione di inestetismi dentari con l’utilizzo di materiale estetico composito, faccette, intarsi, ecc.)

Pedodonzia:

diagnosi e cura dei denti decidui (“denti da latte”). Sono necessarie metodiche particolari, che, data l’età dei piccoli pazienti, hanno lo scopo di non traumatizzarli tramite un delicato e paziente approccio psicologico, nel quale abbiamo una lunga esperienza di successi. Viene spesso usata anche la mascherina per la somministrazione di protossido di azoto, per un maggiore rilassamento e comfort del bambino.

Igiene e Prevenzione:

rimozione professionale di depositi (placca batterica) e calcificazioni (tartaro) dai denti mediante appositi strumenti ed apparecchiature; intercettazione precoce delle patologie di bocca, gengive e denti; consigli dietetici per la prevenzione della carie dentaria; insegnamento e verifica delle metodiche di pulizia quotidiana domiciliare di bocca e denti. Test batteriologici per il rischio di carie e malattia parodontale, screening della placca batterica e sanguinamento gengivale, sondaggi parodontali.

Sbiancamento professionale dei denti:

viene effettuato mediante appositi gel sbiancanti, i quali vengono applicati direttamente sotto controllo medico tramite dispositivi realizzati su misura per il paziente. Questo consente, a differenza dei sistemi standardizzati in libera vendita sul mercato, di ottenere uno sbiancamento omogeneo e duraturo e di controllare al meglio l’ipersensibilità dentaria e il danno gengivale e pulpare, che possono risultare in conseguenza del trattamento.